Home page Home page

» Home page
» The Company
» Our Services
» UAVs/droni: Risk management e assicurazione
» Protect your Company against Cyber Risks
» PRS Conferences & Seminars
» Press coverage, Analysis & Views
» News & Events
» European Commission Projects
» Collaborazioni/Links
» Offices - Contact us
Home Page » News & Events
News & Events


Nostra presenza a Dronitaly 2016, ModenaFiere, 30 Settembre - 1 Ottobre 2016
03.10.2016


Dronitaly 2016

1°Ottobre 2016 h. 10 – 10:45
ModenaFiere

Workshop by PAGNANELLI RISK SOLUTIONS LTD

"Risk Management e pacchetti Assicurativi a protezione degli Operatori SAPR”

(i'misteri' delle polizze assicurative: conoscerli prima o dopo il danno?)

Il Dott. Pagnanelli, A.D. della PRS Ltd, ha esordito dicendo che PRS Ltd, Società particolarmente impegnata nelle coperture dei rischi connessi al settore dei SAPR, offre servizi di risk management e soluzioni assicurative e si rivolge principalmente a imprese industriali e commerciali. È orgogliosa di essere considerata altamente specializzata nei settori dell’aviazione e dello spazio, ma possiede anche un elevato livello di expertise e di competenze in molti altri campi di attività.

Ha poi precisato che, come in altri casi del passato, la Società organizza convegni e workshop non per pubblicità ma per sviluppare seriamente la professionalità in un settore così promettente, ma ancora intralciato da norme e regolamenti poco chiari, che rendono difficile l’utilizzo degli APR a titolo commerciale e professionale. Ha commentato poi, in breve, che il mercato assicurativo non dedica ancora la dovuta attenzione alla crescita del settore.

Lo stesso ha definito il mercato assicurativo come una tartaruga che bisogna stimolare perché si muova e partecipi professionalmente a questa crescita. Quindi scopo del dibattito è quello di migliorare le conoscenze e "muovere la tartaruga".

     Ha preso poi la parola l’Ing. Roberto Navoni, in rappresentanza della FIAPR. È stata sottolineata l’importanza del contributo che questa Federazione sta portando avanti anche in sede politica, perché regole, norme legislative siano possibilmente più chiare e, per quanto possibile, durature così da non rallentare lo sviluppo del settore a vantaggio di numerosi e anche nuovi servizi per la comunità non trascurando le esigenze di tutelare la sicurezza.
Lo stesso ha sottolineato che in Italia si può stimare la presenza di 100.000 APR volanti ma forse solo qualche migliaio in regola e magari assicurati.

Rispondendo a una sollecitazione del Dott. Pagnanelli, l’ing. Navoni ha recepito la raccomandazione a facilitare un rapporto tra la FIAPR e gli enti associativi delle Compagnie di assicurazione, soprattutto per quanto riguarda la costituzione di statistiche degli incidenti che sono essenziali per la prestazione di ogni adeguato servizio assicurativo.

La Dott.ssa Ilenia Zambelli, Direttore delle operazioni di volo e safety manager dell’Unità SAPR della Croce Rossa Italiana di Bologna, ha illustrato il programma formativo del centro Emergency Simulation Training Academy “L.Gusmeroli”, per la formazione e simulazione medica in emergenza e delCentro di Addestramento APR – First Responder per la formazione aeronautica, a livello nazionale, nell’ambito degli Aeromobili a Pilotaggio Remoto. La Croce Rossa Italiana Comitato di Bologna, oltre alle comuni opere di soccorso, gestisce una propria unità operativa per l’utilizzo di SAPR che ha come finalità l’impiego in ambito civile e in ambiente critico di una flotta di APR per tutte le attività già comprese nell’Area III (Protezione Civile) dell’Ente CRI su tutto il territorio italiano. È vanto di CriBoessere stata il primo operatore autorizzato da ENAC per l’utilizzo degli APR in operazioni critiche.


La Dott.ssa Zambelli ha sottolineato che per tutto questo è necessario il supporto indispensabile delle assicurazioni.


Il Geom. Gabriele Santiccioli, Presidente della FlyTop SpA, nell’annunciare la trasformazione della sua Società da Srl a Spa, che dà certamente maggior sostanza all’impegno della sua Società in questo settore, dove è uno dei riconosciuti leader, ha narrato con una precisa cronologia il progresso della sua Società nata in nuce diversi anni fa ma sviluppatasi poi rapidamente, grazie anche alla franca collaborazione con le Istituzioni Pubbliche.

Il Geom. Santiccioli ha sottolineato i progressi fatti dalla tecnologia e l’importanza di una corretta gestione dei Centri di Addestramento. È anche Presidente di Drone Aviation Srls, uno dei primi centri riconosciuti dall’ENAC. In conclusione ha sottolineato l’importanza della collaborazione con gli assicuratori a protezione non soltanto dei Terzi eventualmente danneggiati, ma anche dello stato patrimoniale delle aziende che si coinvolgono nel settore.

In chiusura di questi interventi ha ripreso la parola il Dott. Pagnanelli, il quale, ringraziando gli speakers, ha sottolineato che le polizze assicurative vanno lette e comprese (ben spiegate dall’assicuratore o dai brokers). Questo è l’unico modo per considerarsi ben assicurati e facilitati poi in caso di negoziazione di un danno. Ha messo in particolare evidenza che, più che di misteri delle polizze assicurative, bisognerebbe parlare di mistero, in molti casi, nel comportamento degli assicurati. Va notato che, su queste polizze di responsabilità civile rese obbligatorie per APR, ci sono esplicite esclusioni di rischio, non presenti perché ormai ben sottintese, nelle tradizionali polizze aviazione, quali i danni:

causati da aeromobili APR non in regola con le disposizioni di leggi, di regolamenti, di norme di sicurezza o di esercizio, o con le istruzioni del costruttore;

causati da aeromobili APR impiegati da operatori che non siano in possesso delle autorizzazioni e certificazioni previste dalla normativa vigente;

causati da piloti o da istruttori non in possesso di valide licenze ed abilitazioni previste dalla normativa vigente;

·    causati da impiego dell’aeromobile per uso diverso da quello indicato in polizza;

Questo ha un chiaro riferimento al fatto che qui l’assicuratore non ha ancora ricevuto prove che tutti gli operatori abbiano un comportamento che sia in regola, compliant, con le regole.

In breve: assicurarsi e assicurarsi bene, nel rispetto di norme e regole che potranno anche essere discutibili, ma che, per il loro miglioramento, occorre la collaborazione aperta di tutti, operatori, costruttori, regolatori, assicuratori e….in fondo, anche di tutta la Comunità (per esempio protezione della privacy).


Il Dott. Pagnanelli, nel suo intervento finale, ha brevissimamente informato circa le caratteristiche di un pacchetto assicurativo studiato ad hoc con il mercato di Londra. Si tratta di una polizza che, oltre alla copertura obbligatoria della Responsabilità Civile Terzi, riguarda anche il danno materiale al SAPR, la copertura RC Prodotti del costruttore, la Hangar-keeper Liability, la Premises Liability, che copre quindi i vari rischi dell’operatore e/o quelli del costruttore a seconda delle loro rispettive responsabilità.

Le condizioni sono particolarmente attraenti e innovative per quanto riguarda l’ampiezza dei rischi coperti e il livello di premi.

Se i vari rischi, sia quelli di interesse degli operatori e/o dei costruttori, venissero coperti “a pacchetto”, il costo complessivo sarà certamente inferiore a quello che oggi è praticato dal mercato assicurativo.

Il Dott. Pagnanelli ha sottolineato che, in ogni caso, si tratta di assicurazioni professionali e quindi taylor-made, modulate sulle caratteristiche di ogni singolo assicurando. Questo risponde alla filosofia di PRS Ltd che ogni operatore ha le sue caratteristiche, struttura, esperienza, tipo di attività, mezzo usato, tempi e modi di utilizzo, ecc…. Quelli migliori, i più affidabili vanno apprezzati con condizioni assicurative premianti.

Data la ristrettezza del tempo, non è stato possibile entrare in maggiori dettagli, ma coloro che volessero saperne di più sono stati invitati a chiamare i numeri +39 051 0545543/0545516, per ottenere tutte le precisazioni e chiarificazioni del caso.



print Print the article »


« back to "News & Events"
Copyright © 2008 - 2017 Pagnanelli Risk Solutions Ltd - Authorised and Regulated by the Financial Conduct Authority
VAT Registration No. GB791417122 - Registered in England Company No.4197940
Powered by Antherica Web Solutions - Privacy policy
This site does not use cookies to collect personally identifiable information about you. This site uses navigation cookies and a limited number of third party cookies to provide specific functionalities. Read more
I accept